AREZZO: FALLIMENTI, 55 AZIENDE HANNO CHIUSO BOTTEGA NEI PRIMI SEI MESI DEL 2014

Falliscono 55 imprese e soltanto nei primi sei mesi del 2014. Un dato che non fa certo sorridere. È vero che è in linea con quello dello scorso anno, quando il numero di fallimeneti nei primi sei mesi fu assolutamente identico. ma è vero anche che a fine 2013 il numero delle imprese che chiusero bottega sforò quota 100, arrivando a 104, il dato più alto degli ultimi cinque anni. Eppure, se proprio vogliamo consolarci in qualche modo, nel resto d’Italia va anche peggio. In tutta la Penisola, infatti, i fallimenti nel primo semestre sono cresciuti di oltre il 10%, da noi almenol’ aumento non c’è stato.
Se non cambiano le proporzioni, cambiano i settori che risentono maggiormente della crisi economica, come spiega Giuseppe Salvini, segretario Generale della Camera di Commercio di Arezzo: «Indubbiamente si è registrato, a partire dal 2008, in concomitanza con l’esplosione della crisi finanziaria ed economica, un incremento notevole dei fallimenti ma rispetto allo scorso anno, l’unica variazione è nei settori . Rispetto al 2013 sono calati del 17% i fallimenti nel settore manifatturiero ed edile mentre sono cresciuti del 27% nel settore del commercio e dei servizi di ristorazione a dimostrazione della lunga difficoltà del mercato interno». Non a caso, il manifatturiero è il settore che esporta.(…)

Leggi tutto su lanazione

Condividi: