Borghezio: Le dichiarazioni di Chaouki su conducenti autobus dimostrano distanza abissale tra Pd e lavoratori
Borghezio: Le dichiarazioni di Chaouki su conducenti autobus dimostrano distanza abissale tra Pd e lavoratori

“La presa di posizione del deputato, Khalid Chaouki, dimostra la distanza abissale che si è venuta a creare tra il Partito Democratico e i lavoratori”. Lo afferma in una nota l’eurodeputato della Lega, Mario Borghezio, commentando l’intervista apparsa su Libero di Khalid Chaouki, all’interno della quale il deputato Pd addossava ai conducenti dell’Atac la responsabilità delle aggressioni effettuate da alcuni immigrati ai loro danni, accusando tra l’altro i conducenti di gonfiare i fatti per ragioni sindacali.

“Il mito del clandestino sempre da tutelare – prosegue Borghezio – prevale persino sulla tradizionale vicinanza con i lavoratori dipendenti che, come nel caso specifico della linea 042 nella zona periferica di Corcolle a Roma, subiscono quotidianamente disagi e maleducazione, venendo costantemente intimiditi e aggrediti da alcuni immigrati”.

Condividi: