COSTI POLITICA: SENATO, LEGA “SOLO NOI A FAVORE TAGLIO TETTO STIPENDI”

Il tetto dello stipendio dei funzionari del Senato sia pari allo stipendio dei senatori: e’ questa la proposta avanzata in ufficio di Presidenza dal leghista, Roberto Calderoli.

L’idea e’ di arrivare, cosi’, a una cifra massima pari alla meta’ di quanto si va invece profilando. Solo che “mi hanno votato contro tutti, tranne il senatore leghista Volpi. La senatrice del M5s si e’ astenuta. Evviva la coerenza, non solo della maggioranza ma di tutti”, spiega Calderoli che ha abbandonato la riunione dopo che era stato dichiarato inammissibile un altro emendamento al taglio dei costi della politica per innalzare di tre anni l’eta’ pensionabile e bloccare le nomine apicali. “Il presidente Grasso ha di fatto posto, e per la seconda volta, una sorta di ‘questione di fiducia’ e in un organo amministrativo e non politico e’ cosa che non esiste. Prende un po’ troppo esempio da Matteo Renzi”, lamenta Calderoli.

(ITALPRESS).

Condividi: