energia2

Crisi: energia sempre piu’ cara per imprese servizi

Energia elettrica sempre piu’ cara per le imprese di servizi. L’Indice Costo Elettricita’ Terziario (ICET) di Confcommercio rileva per il quarto trimestre 2014 un aumento del 3,9% rispetto al trimestre precedente e del 2,5% su base annuale. L’indice, che misura l’andamento della spesa per la fornitura di energia elettrica sostenuta in regime di maggior tutela dalle imprese tipo del terziario, segna un nuovo record a 135,64 punti dai 130,55 del terzo trimestre. Tra le cause dell’aumento il rialzo del 6,7%, registrato nel terzo trimestre 2014 rispetto al precedente, dei prezzi all’ingrosso dell’energia, dovuto anche all’impatto della crisi Russia-Ucraina. Confcommercio sottolinea inoltre che l’elemento critico di maggiore preoccupazione e’ il continuo rialzo degli oneri di sistema, che salgono del 2,7% rispetto al trimestre precedente per un complessivo +11,9% su base annuale. Tale ulteriore aumento porta l’incidenza del peso della fiscalita’ sul costo complessivo sostenuto al 53,6% di cui il 30,6% da imputare agli oneri di sistema. (ANSA).

Condividi: