La Lega sbarca nel Sud Italia: Salvini presenta il nuovo movimento
La Lega sbarca nel Sud Italia: Salvini presenta il nuovo movimento

Il leader del Carroccio lancia il nuovo movimento: “No a mafie, Europa e immigrati”. E avverte: “Serve la fedina penale pulita”.

Si chiamerà “Con Salvini” il movimento a trazione leghista per il centrosud che Matteo Salvini lancerà ufficialmente domani in una conferenza stampa alla Camera.

“Al sud non vogliono vecchi simboli – spiega il leader del Carroccio ai microfoni del Tg2 – vogliono che si rompa con il passato”.

“Al Sud vogliono qualcosa di nuovo, che guardi al futuro, che si richiami alle battaglie della Lega e che coinvolga un sacco di gente nuova. Siamo pronti”. Al Tg2 Salvini illustra i caratteri del movimento per il centro sud “Con Salvini”. Per l’esponente lumbard, a differenza che nei precedenti tentativi analoghi della Lega, “al sud adesso c’è voglia di essere indipendenti da mafie, camorre, padroncini locali, assistenzialismo, falsi invalidi e falsi forestali”. E incalza: “C’è voglia anche di autonomia e di combattere contro l’Europa e l’immigrazione devastanti”.

Su un punto Salvini è pronto a battersi. In lista non vuole riciclati della vecchia politica. “Ci rivolgiamo alle energie nuove, a gente che non ha mai fatto politica – assicura – poi ci sono tanti sindaci e consiglieri che valuteremo, ma è un progetto che guarda avanti”. Quanto al rischio di infiltrazioni della criminalità organizzata, il leader promette di controllare “riga per riga ogni richiesta di adesione soprattutto di chi ha avuto incarichi politici”. Salvini spera che “il 90% sia gente nuova che si affaccia per la prima volta alla politica”. “Tutti gli altri li terremo in stand by – conclude – valuteremo chi sono, cosa hanno fatto, cosa faranno”. Per tutti, è scontata la fedina penale pulita”.

 

Condividi: