Riforme: #Salvini, Mattarella? Non mi piacciono i democristiani rigenerati…
Riforme: #Salvini, Mattarella? Non mi piacciono i democristiani rigenerati…

Non e’ andato dal neopresidente della Repubblica Sergio Mattarella perche’ non aveva ”nulla da dirgli.
Vanno i capigruppo della Lega alla Camera e al Senato”. Cosi’ Matteo Salvini in un’intervista alla Stampa e Secolo XIX, sottolineando che quando era ragazzo entro’ ”nella Lega per contrastare la Democrazia Cristiana dei De Mita, degli Andreotti e dei Forlani, i loro accordi con il Psi di Amato”.

”Non mi piacciono i democristiani rigenerati come Mattarella – aggiunge -. Se vorra’ andro’ dal capo dello Stato quando potro’ valutare i suoi primi atti concreti come presidente della Repubblica. Intanto il giudizio sul suo passato per la Lega e’chiarissimo”.

Quanto alle regionali, Salvini sottolinea che ”il migliore, Edoardo Rixi, sara’ il candidato della Lega in Liguria. Lo abbiamo gia’ presentato, il 7 marzo torno a Genova e lanciamo la campagna elettorale. Basta”. La Lega andra’ da sola: tra tre mesi si vota, precisa, ”e Forza Italia non ha ancora scelto che candidato presentare”.

Sentito anche dal Messaggero, il leader della Lega sottolinea che ”con Alfano no, non ci andiamo per coerenza. Alfano ha scelto Renzi e la poltrona”. ”Con Forza Italia si puo’ parlare, certo, anche se non ho capito ancora cosa vuole fare, se ha rotto con Renzi oppure no”. Anche in Veneto, aggiunge, ”tutti i sondaggi ci dicono che possiamo andare anche da soli. E io non ho voglia di trattare, stare li’ a mediare per un mezzo voto in piu’ o in meno”.(ANSA).

Condividi: