salvini-5-8

#Salvini: la Polizia era avvisata su miei spostamenti e orari

“Ma ovviamente sì, ho due figli, non è che ci goda ad avere tre ossessi che come scimmie mi saltano sul tetto della macchina”. Così il leader leghista, Matteo Salvini, intervenuto a ‘Effetto Giorno’ su Radio24, replica alle ricostruzioni dei fatti di Bologna, secondo le quali non avrebbe avvisato la polizia dei suoi spostamenti.

“Vi assicuro che star dentro ad una macchina che viene assaltata a calci, pugni, sassi, cinghiate non è il massimo della vita. Ovviamente la polizia sapeva dove eravamo”. Quindi erano avvisati sia del percorso, sia degli orari? “Si, siamo arrivati in ritardo perché c’era traffico in autostrada. Ma comunque vi pare che in un Paese civile, per fare il mio dovere, per verificare come vengono spesi soldi pubblici, devo essere scortato da 80 poliziotti?”, ha concluso Salvini.

Condividi: