#SALVINI: SIAMO NOI LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL
#SALVINI: SIAMO NOI LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL

“Siamo noi la luce in fondo al tunnel. E la gente lo sa. Sono vent’anni che sto in strada. In periferia come nelle campagne. Renzi? Noi abbiamo un progetto del tutto alternativo: politico, di vita e di futuro. Siamo qui per risolvere i problemi del Paese senza compromessi e ipocrisie”. Così Matteo Salvini, segretario della Lega Nord si racconta, all’indomani del successo ottenuto alle regionali, in un’intervista pubblicata dal settimanale ‘Chi’ nel numero in edicola mercoledì 26 novembre.

“Come politico io mi sento sicuramente rock. Chi si ferma è perduto – prosegue il segretario federale del Carroccio – Però Celentano non mi piace. Uno che crede di avere la verità in tasca. Lo dico sempre: più soldi hanno sul conto e più sono di sinistra… Facile sputare sentenze dal villone”.

“Resto un convinto federalista – aggiunge poi Salvini rispondendo a una domanda sul cambio di passo rispetto al Carroccio di Bossi – ma l’emergenza nazionale ora è il lavoro. Mi occupo di cosa ha bisogno la gente. Per questo lanciamo la Lega del Sud. Ci vogliono. Non rinnego Bossi, con cui mi sento ogni settimana, ma guardo avanti”. (AdnKronos)

Condividi: