TERMOLI: COMMERCIO IN AGONIA, CHIUSA IN CENTRO UN’ATTIVITÀ SU TRE

Uno degli ultimi a chiudere, in pieno centro, su via Fratelli Brigida, è stato “Tutto a 1 euro”. Ma molti altri, negli ultimi mesi, sono stati i negozi che hanno abbassato le saracinesche senza troppo clamore, cedendo il posto ad altre attività che “hanno dato il cambio” o semplicemente lasciando vuoto un locale «troppo costoso per una città come questa». In meno di un anno i tre negozi di sigarette elettroniche posizionati tra Corso Nazionale, via Sannitica e via Battisti hanno abbassato le saracinesche. Dalla ristorazione alla vendita al dettaglio, fino all’artigianato: dal 2012 ad oggi, secondo i dati raccolti dal Comune, 1 terzo delle attività aperte nelle vie centrali (da Corso Nazionale a via Milano) ha chiuso. Un dato che trova riscontro anche in quelli divulgati a livello nazionale dalla Confcommercio per la quale circa il 40 per cento delle attività nate nel 2010 è stata chiusa.(…)

Leggi tutto su primonumero

Condividi: